RESPONSABILE AREA CLINICA: Dott.ssa Anna Gasparre

SOCI FONDATORI

Dott.ssa Anna Gasparre (Presidente)

foto3Laureata con lode in Psicologia presso l’Università degli Studi di Bari, è iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia (n° 2082). Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale.
Terapista EMDR. Svolge attività di libero professionista presso EMPEA: centro clinico e di ricerca in psicoterapia cognitivo comportamentale, di cui è il Presidente, occupandosi di valutazione psicodiagnostica e psicoterapia dell’adolescente e dell’adulto.
Attualmente è riconfermata come “Esperta Psicologa del Tribunale di Sorveglianza di Bari” per il triennio 2016/2019. Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, coordinatrice della commissione “promozione del benessere e psicologia dell’emergenza”, nonche’ direttore Scientifico della Rivista Psicopuglia (Notiziario dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia).
Membro del Gdl del Cnop ” psicologo di famiglia e del territorio” ha effettuato una sperimentazione di affiancamento dello psicologo di base al medico di medicina generale in cinque comuni della provincia di Bari.
Da Aprile 2014 è iscritta alla sezione speciale dell’albo dei giornalisti della Puglia.
Dirigente psicologa con contratto a tempo presso il Sert di Massafra ASL-Ta da Febbraio 2017 ad Agosto 2017.  E’ docente presso la scuola di specializzazione in psicoterapia cognitivo-comportamentale, APC Napoli per l’anno accademico 2018.
Phd in Psicologia (processi emotivi, cognitivi e comunicativi) presso l’Università degli Studi di Bari. Matura la propria esperienza clinica principalmente nell’ambito di consultori e centri di salute mentale dell’ ASL BA e presso l’ambulatorio di neuropsicologia del Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche del Policlinico di Bari.
Partecipa come psicologa volontaria all’Emergenza “Sisma in Abruzzo” (Coordinamento CISOM, Veneto), ottenendo un diploma di benemerenza della “Medaglia Commemorativa Terremoto Abruzzo 2009”.
Trascorre diversi periodi di ricerca e di lavoro presso l’Unité de Psychologie Sociale et Clinique dell’Università di Louvain-la-Neuve (Belgio) con il Prof. Bernard Rimé e collabora con il Prof. Darío Páez ad un progetto di ricerca sui “benefici di condivisione sociale di traumi collettivi”, presso il Dipartimento di Psicologia Sociale dell’Università dei Paesi Baschi (Spagna).
Partecipa a diverse scuole di metodologia, quali “Seconda Scuola Estiva sul Metodo e la Ricerca Sociale di Terravecchia”, corso AIP di Bertinoro “Metodi di analisi lineari in Psicologia con applicazione in R”, corso AIP di Bertinoro “Modelli Lineari Generali per lo Studio di Effetti non Lineari, Indiretti e Condizionali, Teoria, Applicazioni ed Implementazioni in SAS”.
Collabora a differenti progetti di ricerca dipartimentali e nazionali. È socio dell’ “Associazione Italiana di Psicologia (AIP) – Sezione di Psicologia Sperimentale” e della “Società Italiana Terapia Comportamentale e Cognitiva” (SITCC).
Nel 2008 vince un assegno di ricerca biennale (M-PSI/01) dal titolo “Determinanti Cognitive e Sociali della Qualità di Vita”, e svolge attività di ricerca con la supervisione del Prof. Guglielmo Bellelli.
Ha esperienza di docenza presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bari come docente a contratto e cultore della materia in Processi Cognitivi nella Regolazione delle Emozioni, Psicologia delle Emozioni, delle Motivazioni e della Personalità, Psicologia Generale, Laboratorio di Metodi e Tecniche della Ricerca Psicologica (M-PSI-01).
Le sue principali aree di intervento sono i processi cognitive nella regolazione delle emozioni, disturbi di personalità, disturbo da stress post-traumatico, resilienza e crescita post-traumatica, psicologia della salute e dell’emergenza, decodifica delle espressioni facciali nella normalità e nella psicopatologia.
Ha pubblicato articoli su riviste nazionali e internazionali e ha presentato i risultati delle sue ricerche in numerosi convegni internazionali.
Approfondisce il tema delle tecniche di valutazione delle espressioni emozionali nell’adulto e nei bambini, frequentando corsi e seminari intensivi internazionali, quali: Workshop sul Baby FACS (Facial Action Coding System) per bambini e ragazzi (2007) e il Workshop sul FACS per adulti (2006). Nel 2007 supera il “FACS FINAL TEST” (Joseph C. Hager, A Human Face) ottenendo la qualifica di “Esperta nella decodifica delle espressioni facciali”. Nel 2010 ottiene dall’Paul Ekman Group il certificato di “Esperta in METT2 (Microexpression Training tool) e SETT (Subtle Expression Training Tool)”. Attualmente sta realizzando studi di applicazione delle tecniche di valutazione delle espressioni facciali sia in ambito psicopatologico sia forense.
È socio dell’ “Associazione Italiana di Psicologia (AIP) – Sezione di Psicologia Sperimentale”  e della “Società Italiana Terapia Comportamentale e Cognitiva” (SITCC).

CURRICULUM

 

Dott.ssa Rosa Palmieri (Segretario, Tesoriere)
unnamed (1)Laureata con lode in “Psicologia Clinica dello Sviluppo e delle Relazioni” presso l’ Università degli Studi di Bari, è iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia (n. 2625) come psicologa e psicoterapeuta. Si è specializzata in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale presso l’Associazione di Psicologia Cognitiva (APC) di Lecce. Ha conseguito presso l’Università degli Studi di Bari il titolo di Dottore di Ricerca in ‘Psicologia: Processi Cognitivi, Emotivi e Comunicativi’ con la menzione di “Doctor Europaeus”, discutendo una tesi dal titolo: “When memories are overgeneral: the role of rumination in impairing specificity of autobiographical memory”. Ha frequentato presso l’Università di Padova il master di II livello in ’Neuropsicologa Clinica’.

I suoi principali interessi di ricerca riguardano lo studio della regolazione delle emozioni in relazione alla memoria autobiografica.  In particolare, ha condotto studi sulla difficoltà di accesso ai ricordi autobiografici specifici (overgeneral memory) –  tipica di alcune forme di psicopatologia – esaminando soprattutto il ruolo svolto dalla ruminazione. Tali studi hanno interessato vari tipi di popolazioni, adolescenti e adulte, sia normali che cliniche. Ha svolto un periodo di ricerca di cinque mesi presso il “Centre for Psychology of Learning and Experimental Psychopathology” dell’Università di Leuven (Belgio). Nel corso dell’esperienza all’estero, ha condotto alcuni studi e ha avuto modo di approfondire e sperimentare le tecniche più avanzate di studio della memoria autobiografica con la supervisione del Prof. Dirk Hermans e del Prof. Filip Raes.  Nel 2010 è stata ammessa e ha partecipato all’”International Summer School in Affective Sciences” (ISSAS) organizzata dallo “Swiss Centre for Affective Sciences” dell’Università di Ginevra (Svizzera);  in quell’occasione ha ulteriormente accresciuto la conoscenza sulla  tematica della regolazione delle emozioni con studiosi provenienti da tutto il mondo. È autore di pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali e ha presentato i propri contributi di ricerca in occasione di convegni in Italia e all’estero.

Ha esperienza di docenza presso l’Università di Bari, come docente a contratto e cultore della materia nel settore disciplinare M-PSI/01 (Psicologia Generale) ed attualmente è docente aggiunto di sede per l’insegnamento di Psicologia Generale presso la Libera Università Ss. Assunta (LUMSA) sede di Taranto.

Ha maturato la propria esperienza clinica principalmente nell’ambito di consultori e centri di salute mentale dell’ ASL BA e nel Reparto di Neurologia- Neuroriabilitazione – Unità Spinale della Fondazione Salvatore Maugeri, Clinica del Lavoro e della Riabilitazione – Centro Medico di Cassano delle Murge (Ba).

Ha numerose esperienze presso istituti scolastici di diverso ordine e grado sia come psicologa per la gestione di sportelli di ascolto psicologico destinati ad alunni, genitori ed insegnanti sia come esperto/formatore (PON, corsi di formazione, docenze).

Attualmente è psicologa-psicoterapeuta civile del servizio di assistenza psicologica a favore del personale  della Legione Allievi della Guardia di Finanza, sede di Bari (sportello di ascolto e consulenza psicologica, ex Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165). Svolge, inoltre, la propria attività di psicologa e psicoterapeuta come libero professionista e si occupa di riabilitazione neuropsicologica di pazienti afasici.

È socio dell’ “Associazione Italiana di Psicologia (AIP) – Sezione di Psicologia Sperimentale”  e della “Società Italiana Terapia Comportamentale e Cognitiva” (SITCC).

CURRICULUM

 

SOCI ORDINARI


Dott.ssa  Valentina Marzano (Vicepresidente)

Valentina MarzanoPsicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, iscritta all’Albo degli psicologi della Regione Puglia (n. 2667). Svolge attività di libero professionista presso EMPEA: centro clinico e di ricerca in psicoterapia cognitivo comportamentale, di cui è Vicepresidente, occupandosi di valutazione psicodiagnostica e psicoterapia dell’adolescente e dell’adulto.
Coordinatrice del Servizio Congiunto Centro di Ascolto per le Famiglie e Centro Aperto Polivalente per i Minori del San Paolo-Stanic – Villaggio del Lavoratore, gestito dalla Fondazione Giovanni Paolo II Onlus in convenzione con il Comune di Bari.
Laureata in Psicologia Clinica dello Sviluppo e delle Relazioni presso l’Università degli Studi di Bari con la votazione di 110/110 con lode, ha frequentato la scuola di Alta Formazione Permanente e Ricorrente in Psicologia Giuridica presso l’Università degli Studi di Bari.
Ha svolto attività di coordinamento territoriale e attività di docenze nell’ambito di un progetto rivolto a persone svantaggiate. Si è occupata di persone diversamente abili e con disturbi pervasivi dello sviluppo, in particolare di autismo. Si è occupata di donne e minori vittime di violenza domestica presso il Centro Antiviolenza “Desirée” di Bari e ha collaborato con la Questura di Bari per ascolti protetti a minori abusati. Svolge attività di supervisione all’equipe del Centro Antiviolenza Safiya Onlus di Polignano a Mare.
La sua attività di ricerca si è centrata principalmente sulla violenza domestica, sulla devianza e sul gioco d’azzardo.

 

CURRICULUM

Dott.ssa Lucia Elia

Lucia EliaLaureata in Psicologia presso l’Università degli studi di Parma ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Psicologia: processi cognitivi, emotivi e comunicativi” (XX ciclo) presso l’Università degli Studi di Bari. Nel 2008 ha vinto un assegno di ricerca per la durata di 2 anni, settore scientifico-disciplinare n. M-PSI/04 dal titolo “Sviluppo infantile in condizioni di disagio sociale: effetto dell’intervento con videofeedback per promuovere la qualità della relazione genitore-figlio”, presso l’Università degli Studi di Bari. Inoltre ha frequentato un Master Universitario di II livello “Esperto in Progettazione e Valutazione di Interventi a Sostegno della Genitorialità” sempre presso l’Università degli Studi di Bari. Abilitata all’esercizio della professione di psicologo (iscrizione albo n. 1929 presso l’ Ordine degli Psicologi della Regione Puglia) attualmente frequenta il IV anno del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva per l’abilitazione all’esercizio dell’attività psicoterapeutica (Associazione di Psicologia Cognitiva, APC). (Direttore della scuola Prof. F. Mancini, sede di Lecce).

La sua attività di ricerca è centrata principalmente sulla relazione madre bambino, secondo la prospettiva della teoria dell’attaccamento, sia in condizioni normali di sviluppo sia in condizioni di rischio, quali il rischio psicosociale, la prematurità, l’affido e l’adozione. Si è specializzata all’estero sulla conduzione di programmi di valutazione e di intervento sulla genitorialità. Inoltre si è occupata dello sviluppo del bambino in contesti di cura extra-familiari e in particolare dello sviluppo sociale in età prescolare.

Attualmente esercita attività di valutazione diagnostica e consulenza clinica di bambini, adolescenti e adulti presso l’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII – Azienda Ospedaliera-Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, e continua a collaborare con il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari per attività di didattica e di ricerca.

CURRICULUM

 

Dott.ssa Edvige Zatton

Edvige Zatton

Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale. Svolge attività di libero professionista presso EMPEA: Centro Clinico e di ricerca in Psicoterapia cognitivo – comportamentale dove si occupa principalmente della valutazione diagnostica dei disturbi in età evolutiva e dell’eta adulta e della psicoterapia per il bambino, l’adolescente e l’adulto. Attualmente psicologa presso il Centro Diurno Socio Educativo “Pietro Alberotanza” dove svolge attività di ascolto, sostegno e prevenzione del disagio psicologico dei minori a rischio psico-sociale che ne costituiscono l’utenza. Inoltre, svolge supervisione e consulenza all’équipe educativa.
Si è Laureata in psicologia Clinica dello Sviluppo e delle Relazioni presso l’Università degli studi di Bari Aldo Moro e iscritta all’Ordine degli Psicologi Puglia.
L’esperienza nell’ambito della clinica dello sviluppo, del sostegno alla genitorialità, della prevenzione e della promozione del benessere psico-affettivo dei bambini e dei minori a rischio viene da diverse esperienze svolte nel settore.
Nel 2016 svolge attività come esperto psicologo per la realizzazione di uno Spazio Neutro previsto dal progetto “Affidiamoci… Ancora” del quale EMPEA è Ente partner dell’Ambito BA10 (Avviso Pubblico Regione Puglia. Presentazione progetti per la promozione e  il potenziamento dei percorsi di Affidamento Familiare -BURP n° 95 a11-07-2013).
Nel 2015 svolge per Empea attività di educazione affettiva per bambini di sezione primavera presso il nido comunale di Japigia, consulenza alle famiglie e agli educatori, nell’ambito del progetto “Favole a colori”. Nel 2009 è vincitrice del Concorso Regionale Principi Attivi- Giovani idee per una Puglia Migliore, e realizza il progetto “Buoni genitori per un futuro migliore” presso alcuni centri del Comune di Bari.
In passato ha avuto esperienze di collaborazione con il Dipartimento di Psicologia di Bari per attività di ricerca nell’ambito della metodologia della ricerca sociale applicata allo studio della memoria autobiografica per eventi pubblici significativi (flashbulb memories). Inoltre, si è formata nell’ambito della costruzione di questionari di ricerca sociale e ha collaborato con alcuni  Enti di formazione per la didattica, la creazione di questionari, la loro somministrazione, la codifica e l’analisi dei dati.

CURRICULUM

 

Dott.ssa Caterina Balenzano

Caterina Balenzano - CopiaDott.ssa Balenzano Caterina, laureata presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari in Psicologia Clinica dello Sviluppo e delle Relazioni, con la votazione di 110/110 con lode discutendo una tesi sul tema dell’attaccamento, è abilitata all’esercizio della professione di psicologo (iscrizione albo n. 2462 del 22/01/2008- Ordine degli Psicologi della Regione Puglia). Nel 2007 frequenta il Master di II livello in “Genitorialità e sviluppo dei figli: interventi preventivi e psicoterapeutici” presso la facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Padova.

Nel 2009 è vincitrice del Concorso Regionale Principi Attivi- Giovani idee per una Puglia Migliore, e realizza il progetto “Buoni genitori per un futuro migliore” presso alcuni centri del Comune di Bari. Nel 2011 consegue il titolo di dottore di ricerca in  “Psicologia: processi cognitivi, emotivi e comunicativi” (settori scientifico-disciplinari SPS/07; M-PSI/04) presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, discutendo una tesi sul tema della valutazione di interventi di prevenzione del disagio e promozione del benessere di minori e famiglie vulnerabili.

Nel 2012 si abilita all’esercizio dell’attività psicoterapeutica specializzandosi in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso la sede leccese dell’Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva.

Attualmente è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, Docente a Contratto di Sociologia Generale e Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, Scuola di Medicina. In qualità di socio fondatore della spin-off accademica Wel.Co.Me srl., si occupa della progettazione e della valutazione degli interventi rivolti a minori e famiglie ed in particolare dell’affido e dell’adozione; è consulente esperta in per progetti psicologici in contesti scolastici e collabora in qualità di socio ordinario alle attività cliniche, formative e sociali promosse dall’Associazione Empea: Centro Clinico e di Ricerca in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale.

Le sue attività di ricerca-intervento riguardano principalmente la promozione dello sviluppo infantile e del benessere nelle relazioni familiari, il sostegno alla genitorialità responsabile ed in particolare la valutazione e l’intervento con le coppie adottive e affidatarie, la diagnosi e l’intervento in casi di disturbi puerperali, la valutazione e l’intervento clinico basato sull’attaccamento in casi di bambini, adulti e coppie.

 CURRICULUM